TARI  

CHE COSA È E A CHE COSA SERVE :  

La Legge 160/2019 all’art. 1, comma 738, dispone l’abolizione della IUC ad eccezione delle disposizioni relative alla TARI. Pertanto dal 1° gennaio 2020 la TARI non è più ricompresa all'interno della IUC. La norma non ha modificato l'impianto della TARI, che continua ad essere disciplinata dalla Legge 27 dicembre 2013, n. 147 (Legge di stabilità 2014); pertanto, i presupposti impositivi rimangono invariati e continuano ad applicarsi, per quanto compatibili, regolamenti e delibere ad essa riconducibili.

La TARI viene riscossa in due rate semestrali:

  • la prima rata (relativa al primo semestre: dal 1° gennaio al 30 giungo) con scadenza al 30 giugno
  • la seconda rata (relativa al secondo semestre: dal 1° luglio al 31 dicembre) con scadenza al 30 dicembre

Il pagamento della tassa deve avvenire mediante modello F24, precompilato ed inviato dal Comune, da effettuarsi presso le Poste, gli Istituti di credito o tramite home banking.

Il Consiglio Comunale delibera annualmente i coefficienti e le tariffe.

Riferimenti normativi: Legge 27 dicembre 2013, n. 147, come modificata dal D.L. 16/2014, successivamente convertito dalla Legge 2 maggio 2014, n. 68.

 

DOVE RIVOLGERSI :  

UFFICIO TRIBUTI

Comune, Via Roma, 31

RESPONSABILE :  

Simona La Licata

ALLEGATI

Versione Stampabile Versione Stampabile