CORONAVIRUS - LEGGI TUTTE LE DISPOSIZIONI NORMATIVE

martedì 24 marzo 2020

CHIUSURA AL PUBBLICO DEGLI SPORTELLI COMUNALI DAL 23 MARZO AL 15 APRILE 2020

Per effetto dell'entrata in vigore dell'ordinanza Presidente della Regione Lombardia n.515 del 22.03.2020 e della correlata ordinanza sindacale n.11 del 23.03.2020 il Comune garantirà le sole prestazioni collegate ai servizi essenziali di cui alla Legge n.146/1990. 

Leggi l'ordinanza sindacale n.11/2020 e l'allegato elenco dei servizi pubblici essenziali attivi.


NEW!!! Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha firmato il nuovo Decreto che introduce dal 23 marzo ulteriori misure urgenti, valide su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile, per contenere la diffusione del Coronavirus

Il Decreto prevede:

➡La sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, ad eccezione di quelle contenute nell’allegato 1 del Decreto;
➡Il divieto a tutte le persone fisiche di trasferirsi o spostarsi, con mezzi pubblici o privati, in un comune diverso rispetto a quello in cui attualmente si trovano, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute;
➡ La possibilità per le attivitàproduttive che andrebbero sospese di procedere se organizzate in modalitàa distanza o lavoro agile (smart working);
➡ Sono consentite le attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere di produzione di beni di prima necessità, nonché dei servizi di pubblica utilità, così come gli impianti a ciclo produttivo continuo dalla cui interruzione derivi un grave pregiudizio all'impianto stesso o un pericolo di incidenti;
➡ E’consentita ogni attivitàcomunque funzionale a fronteggiare l’emergenza;
➡ Le imprese che devono sospendere la propria attività, possono completare le attivitànecessarie alla sospensione entro il 25 marzo 2020, compresa la spedizione della merce in giacenza.

⚠ Queste disposizioni si aggiungono a quelle contenute nel Decreto dell'11 marzo e nell'Ordinanza del Ministro della Salute del 20 marzo i cui termini di efficacia sono entrambi prorogati al 3 aprile 2020. Inoltre per la nostra Regione resta in vigore fino al 15 aprile 2020 l’Ordinanza del Presidente Fontana del 21 marzo. 

In allegato si riportano i testi integrali di tutti i provvedimenti assunti ad oggi.


Per aggiornamenti ed informazioni in tempo reale si invita a consultare i seguenti siti istituzionali

https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale

https://www.interno.gov.it/it

http://www.salute.gov.it/portale/home.html


Negli allegati il nuovo modello di autodichiarazione per gli spostamenti per motivi di lavoro, necessità e salute predisposto dal dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno in accordo con le Prefetture sulla base delle nuove disposizioni introdotte dal decreto legge del 25 marzo 2020 (aggiornato al 26.03.2020)


Il DL n.18 del 17.03.2020 "CuraItalia" ha previsto la proroga di alcuni documenti. Negli allegati è inserito un sommario con le proroghe dei documenti ad  uso più comune

Vademecum dell'Agenzia delle Entrate per illustrare le misure fiscali introdotte dal decreto legge 'Cura Italia' approvato dal Consiglio dei Ministri in data 17 marzo 2020, che introduce disposizioni urgenti per fronteggiare le conseguenze dell’emergenza Covid-19.

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/233505/SchedeDecretoLegge_OK.pdf/364051ba-dd68-2076-0be5-1a07a6cfe58c


Decreto #IoRestoaCasa

http://www.governo.it/it/articolo/decreto-iorestoacasa-domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/14278


Si segnala il seguente link  per avere chiarimenti in merito ai servizi/interventi in favore dei cittadini con disabilità

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioNotizieNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=4194


Si informa la cittadinanza che tutte le informazioni riguardanti il Coronavirus devono essere richieste al seguente NUMERO VERDE 800894545. Mentre per le emergenze sanitarie il numero di riferimento è il 112 di Regione Lombardia. Si evidenzia altresi' che il numero della Sala Operativa Regionale di Protezione Civile va utilizzato solo per le segnalazioni inerenti emergenze di Protezione Civile (frane, sismi, allerta di Protezione Civile, ecc...) o potenziali emergenze ambientali.

ALLEGATI